Scheda – ETIOPIA

Stai pensando di fare un viaggio in Africa?

O meglio, visitare una piccola parte di quell’immenso continente composto da 54 Stati che noi chiamiamo Africa?

Sei alla ricerca di informazioni e consigli.. indovinato?

Ecco, su altreafriche.org troverai una community di donne e uomini che possono aiutarti. Persone a cui piace guardare oltre confine, senza pregiudizi. Che hanno sempre voglia di conoscere cose nuove.

Le informazioni che tra poco leggerai, e tante altre, vengono man mano raccolte all’interno della categoria SCHEDE PAESE. E ti offriranno qualche spunto per programmare il tuo viaggio in Etiopia nel migliore dei modi.

Questo articolo ha volutamente un tono formale ed una forma schematica poiché il suo obiettivo è quello di informare senza fronzoli. Se vuoi leggere racconti di viaggio più informali e basati su storie vere dai un’occhiata alla categoria RACCONTI DI VIAGGIO oppure entra nel gruppo privato su Facebook dove potrai interfacciarti direttamente con altri viaggiatori.

Ora non ci resta che augurarti buona lettura, e naturalmente, buon viaggio!

Etiopia

Fonte: Wikipedia
Fonte: Wikipedia

Emblema: un disco azzurro con al centro un pentagramma giallo, il cosiddetto sigillo di Salomone dal quale, secondo la tradizione, discende la dinastia imperiale etiope. La stella dell’emblema centrale, formata da distinti segmenti che si ricompongono armoniosamente, rappresenta la comune volontà della nazione, dei popoli e delle religioni dell’Etiopia di costituire uno stato unito.

Fonte: Wikipedia

CAPITALE: Addis Abeba

POPOLAZIONE: 102.374.044

SUPERFICIE: 1.127.127 km²  

FUSO ORARIO: UTC +3, ovvero +2 ore rispetto all’Italia

LINGUE: L’Amarico è la lingua ufficiale di lavoro del governo e, anche se non sempre, dell’istruzione primaria; tuttavia, in Etiopia si parlano al’incirca 90 lingue diverse, di cui le più usate sono l’oromo, il somalo e il tigrino.

RELIGIONI: i cristiani rappresentano il 62,8% della popolazione del paese (la chiesa etiopica ortodossa di Tewahedo rimane la denominazione cristiana maggioritaria con il 43,5% mentre il 19,3% rappresenta altre denominazioni), i musulmani il 33,9%, i praticanti delle fedi tradizionali il 2,6% e altre religioni sono lo 0,6%.

Sidama Memorial ad Hawassa, monumento al popolo Sidamo e all’africanità come simbolo del risorgere dei popoli e delle culture del continente nero.
Fonte: Judy Cover

GOVERNO: Repubblica parlamentare federale

MONETA: Birr etiope ETB

-cambio: 1 € = 34.9499 ETB

Formalità valutarie e doganali: si richiama l’attenzione sulla necessità di rispettare scrupolosamente la normativa valutaria etiopica, astenendosi dal ricorrere al cambio in nero. La valuta estera importata nel Paese deve essere dichiarata qualora superiore a 3.000 Dollari (o equivalenti in altra valuta). All’uscita dal Paese potrebbe essere chiesto di esibire la documentazione attestante la regolarità dei cambi effettuati durante la permanenza (ricevute bancarie). Al momento di lasciare il Paese non è consentito il possesso di più di 200 birr (ETB). L’uso della carta di credito è limitato ai principali esercizi commerciali. Sono diffusi, nelle principali città, sportelli bancari automatici.
La normativa etiopica non consente l’esportazione di manufatti ritenuti di interesse storico. A causa della generale impreparazione delle Autorità di frontiera a riconoscere tali manufatti, si sono verificati recentemente casi di sequestro di oggetti del tutto comuni, acquistati da turisti nei normali mercati. Si consiglia pertanto di richiedere sempre, e di custodire attentamente, le ricevute di acquisto, per poterle esibire alle predette Autorità doganali in caso di contestazione.
Alcuni problemi si sono verificati anche in casi di esportazione di prodotti agricoli (frutta e caffè), seppure solo per consumo personale.

DOCUMENTAZIONE necessaria per entrare nel Paese:

Passaporto –> necessario, con validità residua di almeno 6 mesi.

Visto d’ingresso –> necessario, da richiedersi presso l’Ambasciata d’ Etiopia a Roma.
Il visto turistico può essere ottenuto anche all’arrivo all’aeroporto di Addis Abeba (ad eccezione dei cittadini italiani di origine eritrea i quali non possono avvalersi del rilascio del visto all’aeroporto).
Sulla base delle più recenti disposizioni, all’aeroporto internazionale di Addis Abeba vengono  rilasciati, alla tariffa di 50 Dollari, o il corrispettivo in Euro, visti turistici validi 30 giorni.   

I connazionali interessati a prolungare la propria permanenza in Etiopia dovranno recarsi personalmente, nei giorni immediatamente precedenti la scadenza del primo visto rilasciato, all’Ufficio Immigrazione (“FDRE Main Department for Immigration and National Affairs”), comunemente noto anche come “Immigration Office”, muniti di passaporto, una fototessera e 100 Dollari. Si raccomanda di non protrarre la permanenza in Etiopia oltre i termini di scadenza del visto
Inoltre, si raccomanda anche di rispettare in maniera scrupolosa la normativa locale in materia di ingresso, transito e residenza nel Paese, quale che sia la motivazione del viaggio in Etiopia (turismo, lavoro, missione umanitaria, giornalismo, ecc).

Inoltre, segnaliamo la possibilità di fare richiesta del visto d’ingresso, per 30 e per 90 giorni, anche online. –>https://www.evisa.gov.et/ N.B. E’ necessario prestare molta attenzione ai siti non autorizzati dal governo etiope.

Ambasciata Etiope a Roma
Ethiopian Embassy in Rome, Italy Via Andrea Vesalio 16 00161 Roma Italy

Numero di telefono: (+39) 06 441 61 61

Numero di fax: (+39) 06 440 36 76

E-mail: embethrm@rdn.it

Sito web: http://www.ethiopianembassy.it

VACCINAZIONI OBBLIGATORIE: Febbre gialla –> se si proviene da un Paese dove la febbre gialla è a rischio trasmissione. (qui una lista dei paesi a rischio febbre gialla)

Vaccinazioni consigliate: Previo parere medico, le vaccinazioni contro tifo, epatite A e B, poliomielite, difterite, tetano, meningite e rabbia.
E’ suggerita la profilassi anti-malarica qualora ci si rechi in zone fuori della capitale e al di sotto dei 2000 metri.

CLIMA: Il clima dell’Etiopia è tropicale monsonico e, mentre le temperature durante l’anno non cambiano a seconda delle stagioni, le condizioni climatiche e le precipitazioni variano notevolmente in base alla conformazione geografica.

La parte centrale ed occidentale del paese è occupata dall’altopiano ed è qui che si intravedono e si concentrano i verdi parchi e le riserve d’acqua: questa è la zona più piovosa del Paese. Gran parte dei rilievi dell’altopiano hanno un’altezza che varia dai 1600 ai 4000 mt e hanno temperature diverse a seconda dell’altitudine. Nelle fasce collinari occidentali che affiancano l’altopiano le precipitazioni hanno una stagionalità più lunga, da aprile a settembre, ma le temperature si alzano sensibilmente. Nelle colline orientali invece le piogge si riducono drasticamente fino a dimezzarsi e le temperature anche qui si alzano notevolmente rispetto all’altopiano.

La regione dei bassopiani si trova nella zona più arida dell’Etiopia, le piogge in certe zone quasi si azzerano e le temperature si alzano con intensità; Le più alte si registrano nel deserto della Dancalia, la zona più calda della terra, che raggiunge spesso e facilmente i 40°C.

Great Rift Valley, località di Arba Minch Fonte: Judy Cover
Depressione della Dancalia
Fonte: Wikipedia

QUANDO ANDARE: il periodo migliore per un viaggio in Etiopia va da ottobre a marzo, evitando quindi la stagione delle piogge compresa tra aprile e settembre.

TELEFONIA: La rete cellulare (voce e dati) copre l’area della capitale Addis Abeba e i principali centri urbani ed è in fase di ampliamento in molte aree rurali. Il servizio di roaming non risulta sempre affidabile e le SIM italiane funzionano in maniera discontinua. Nei principali hotel e centri commerciali della capitale è possibile acquistare delle schede locali prepagate, presentando necessariamente copia di un documento d’identità e due fototessere.

N.B. Coloro che introducono nel Paese un telefono acquistato all’estero (vale quindi anche per i turisti) sono tenuti, per poterlo utilizzare, ad effettuarne la registrazione presso un ufficio appositamente creato della compagnia telefonica Ethio Telecom, la compagnia telefonica pubblica etiope che opera nel Paese in regime di monopolio. (La compagnia ha introdotto un sistema di registrazione dei telefoni cellulari, al fine di controllarne l’importazione e assicurare il pagamento delle relative tasse, secondo cui il codice identificativo di ogni cellulare (IMEI) e’ automaticamente associato alla sua SIM card etiopica) . 

Prefisso per l’Italia: 0039
Prefisso dall’Italia: 00251

PATENTE: La patente internazionale non risulta riconosciuta. Occorre dunque essere in possesso di regolare documento di guida rilasciato dalle autorità etiopiche –> il documento di guida italiano deve essere riconosciuto e tradotto presso l’Ufficio consolare dell’Ambasciata (costo circa 900 ETB) e tale traduzione deve essere autenticata presso il Ministero degli Esteri etiopico (costo circa 300 ETB); infine, occorre recarsi con tutti i documenti presso la Motorizzazione centrale di Kaliti, alla periferia sud di Addis Abeba, per ottenere la patente etiopica.

N.B. E’ sconsigliato assolutamente ai visitatori di porsi alla guida di autoveicoli in Etiopia, affidando in ogni circostanza il mezzo ad un autista locale, in considerazione della rigida normativa etiopica relativa ai casi di incidente stradale (ed alle gravi pene carcerarie che essa comporta), nonchè degli ampi poteri di arresto di cui si avvalgono queste Autorità di polizia.

-senso di guida: a destra

PRESE ELETTRICHE: Tipo J, tipo D e tipo L; Tensione/Frequenza 220 V/50 Hz

Tradizionale cerimonia del caffè
Fonte: Judy Cover
Injera con stufato di verdure e di pollo (Doro Wot), a base dell’immancabile Berberè, miscela di spezie fondamentale nella cucina etiope.
Fonte: lacucinaitaliana.it.

CONTATTI UTILI:

AMBASCIATA D’ITALIA ADDIS ABEBA        
Villa Italia –Kebenà
P.O.Box 1105 – Addis Abeba
Tel. 00251 (0) 11-1235684 – 00251 (0) 11-1235685
Fax 00251 (0) 11-1235689
e-mail: ambasciata.addisabeba@esteri.it
Sito web: www.ambaddisabeba.esteri.it
Cellulare di emergenza (attivo 24 ore): 00251- (0) 911247513

P.S. come sempre, segnaliamo il portale DOVE SIAMO NEL MONDO per, eventualmente, registrare i dati del proprio viaggio ed il sito www.viaggiaresicuri.it per altre informazioni e puntuali aggiornamenti.

Fonti: http://www.viaggiaresicuri.it/country/ETH https://www.quandoandare.info/articoli/destinazioni/quando-andare-in-etiopia/ https://it.wikipedia.org/wiki/Etiopia

👉 Hai altre informazioni e consigli utili per viaggiare in Etiopia? Scrivici all’indirizzo altreafriche@gmail.com o commenta l’articolo qui sotto. Saremo felici di arricchire la scheda paese dell’ Etiopia con i tuoi suggerimenti. 

👉 Segui AltreAfriche sui social!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close